birra millecento

Salvaguardatevi dalle epidemie bevendo birra Millecento

L’ultima attività nata dalle nostre menti creative è la birra artigianale Millecento, prodotta all’interno del birrificio nella Tenuta San Cassiano a Fabriano, un’area dove sorge il monastero di San Cassiano nell’area che venne scelta dai monaci benedettini sia per la ricchezza delle acque che per il verde, la vera ricchezza della valletta, chiusa fra i contrafforti dell’Appennino Umbro-Marchigiano. All’interno della Tenuta San Cassiano sorge l’Abbazia di San Cassiano in Valbagnola. La prima notizia dell’esistenza della chiesa benedettina risale al 1100: da qui l’ispirazione per il nome della nostra birra.

Grazie alla particolare composizione dell’acqua di San Cassiano, molto ricca di minerali, la birra ha un suo gusto tutto particolare ed è molto apprezzata dalla clientela: birra Millecento è distribuita in circa 40 locali della nostra regione. Durante il periodo autunno/inverno quindi si procede alla “cotta” delle quattro tipologie che saranno poi distribuite nel corso del periodo estivo.

Le quattro tipologie di birra Millecento portano il nome dei monaci benedettini proprietari dell’area di San Cassiano, alcuni dei quali abbiamo incontrato e conosciuto personalmente: Giovanni, Tommaso, Gregoire e Hugo, ognuno con la sua storia da raccontare.

E’ risaputo infatti, fin dalla nascita della birra ai tempi del Medioevo, che i fondamenti dei monaci benedettini fossero due: la fede e la profonda convinzione che in tempo di epidemia i bevitori di birra sopravvivessero più a lungo che i bevitori di acqua. Proprio per questo i monaci dell’Abbazia di San Cassiano in Valbagnola cominciarono ad unire l’orzo coltivato nei campi all’acqua della sorgente di San Cassiano per la salvezza dei propri fedeli. E se è vero come è vero che bisogna attingere alla tradizione per guardare al futuro, per la salvaguardia dalle epidemie bisogna bere birra Millecento!

pagina-birramillecento
LE FOTO DI INSTAGRAM
Condividi anche tu MILLECENTO esperienze nei social utilizzando @degustamillecento @staccalaspina